Google
Gocce di Rugiada
Osmosi inversa: cos’è e come funziona
Osmosi
07/02/2023

L’ osmosi inversa è un procedimento semplice ed economico usato per purificare e rimuovere sostanze indesiderate dall’acqua: questa è infatti una delle più efficaci tecniche di filtrazione.

Il principio di funzionamento.

L’Osmosi Inversa è il processo opposto a quello naturale di Osmosi, in cui due fluidi che contengono diverse concentrazioni di solidi dissolti entrano in contatto fra loro, mescolandosi finché la concentrazione è uniforme. Quando questi due liquidi sono separati da una membrana semipermeabile (che lascia passare il fluido, mentre i solidi disciolti restano dall’altra parte), il fluido contenente la minore concentrazione passerà attraverso la membrana verso il liquido a maggiore concentrazione di solidi dissolti.
Quando a questo processo, viene applicata una pressione che supera la pressione osmotica, si ha l’inversione: i fluidi sono spinti indietro attraverso la membrana (dotata di pori piccolissimi ed invisibili ad occhio nudo), mentre i solidi dissolti restano dall’altra parte, ottenendo così un acqua purificata sana e salutare.

Quali sono i vantaggi dell’osmosi inversa?

L’acqua osmotizzata è un’acqua oligominerale a tutti gli effetti: leggera, qualitativamente pura e dissetante.
Oltre questi numerosi vantaggi, il più importante è sicuramente quello di ottenere dal processo di osmosi inversa, un’acqua sicura da bere. Durante la purificazione infatti oltre a rimuovere i sali disciolti, trattiene anche batteri, germi, particelle e sostanze organiche disciolte.
L’osmosi inversa riesce quindi ad eliminare completamente le particelle inquinanti di grandezza fino ad un decimillesimo di micron, oltre a pesticidi, pirogeni, virus e batteri, assicurando così l’assoluta purezza batteriologica dell’acqua. È stato stimato che l’osmosi inversa riesce a trattenere dal 90 al 99,9% delle sostanze disciolte nell’acqua.

Data l’efficenza e la la grande qualità di questo tipo di filtrazione, da oltre venti anni ci affidiamo anche – ma non solo – a questo tipo di trattamento delle acque. Scopri i nostri sistemi di purificazione, che tu abbia bisogno di un depuratore d’acqua domestico, per la ristorazione, somministrazione di bevande, o per i tuoi uffici, la scelta è ampia, e i nostri consulenti sono pronti a consigliarti la macchina adatta alle tue esigenze!

Conclusioni

In questo articolo abbiamo approfondito il processo dell’osmosi inversa. Anche un’altra puntata del nostro blog è terminata.Segui i nostri canali Instagram e Facebook per rimanere aggiornato su tutte le novità!

* “depuratore” è un termine usato nel gergo parlato dai non addetti ai lavori per descrivere un’apparecchiatura per il trattamento domestico dell’acqua potabile. Tale termine non è riconosciuto dal Ministero della Salute in quanto troppo generico.

Altro da leggere …